Widget Image

Via Don Sebastiano De Rosa, 19
80022 Arzano (NA)

info@brighterhome.it

081 573 3038

334 368 9582

Concept & Design ADP Software Sas

Categorie Shop

ETNEA - CREPIERA PIETRA CM 28

ETNEA – Crepiera pietra cm28

34,50

Corpo in alluminio ad alto spessore Rivestimento interno HARDOISE effetto pietra con particelle minerali.

Alluminio alto spessore fondo 4 mm Rivestimento hardoise effetto pietra rinforzato con particelle minerali Massima anti-aderenza Facile da pulire Per tutti i fuochi eccetto induzione.

1 disponibili

COD: 2037300000001 Categoria: Tag: , , ,
Descrizione

Descrizione

crepiera – crepiera antiaderente – padella – padella antiaderente – etnea

Vuoi cucinare come uno chef? Il segreto sta nella casseruola giusta. Perché ogni materiale cuoce i cibi in modo diverso. Come spiega la nostra miniguida. crepiera – crepiera antiaderente – padella – padella antiaderente – etnea.

Oggi abbiamo la possibilità di scegliere fra un vasto assortimento di pentole, padelle e utensili per la cucina di materiale diverso. C’è davvero l’imbarazzo della scelta, si rischia di cadere in confusione e scegliere la prima pentola che capita.

Ogni materiale invece ha le sue caratteristiche, e può essere più adatto o meno a determinati tipi di cottura o ad alcune tipologie di alimenti. Vediamo insieme i vari materiali impiegati per saper scegliere in modo più appropriatoquale usare di volta in volta.

L’ACCIAIO INOX 18/10: È un materiale adatto per la bollitura e per le cotture veloci.

PRO Le pentole di acciaio durano a lungo e sono molto resistenti, si lavano con facilità e non hanno bisogno di manutenzione. CONTRO  L’acciaio è un cattivo conduttore del calore e non lo diffonde in modo uniforme su tutta la superficie della pentola.

RIVESTIMENTO TIPO CERAMICA: I rivestimenti interni con strati o composti di ceramica sono sempre  più diffusi. Le pentole sono adatte per cotture dorate e croccanti  perché diffondono il calore uniformemente e mantengono la temperatura  costante anche a fiamma bassa.

PRO  Molto resistenti al calore, ai graffi e alle abrasioni. CONTRO  Sono un po’ più costose. E, se non si aggiunge condimento in cottura, si rischia che il cibo si attacchi.

LA GHISA: È resistente e ha un’ottima conducibilità termica.

PRO  Trattenendo il calore, lo diffonde pian piano e in modo omogeneo. Per  questo è ideale per le lunghe cotture a fuoco basso, come arrosti, zuppe  e stufati. CONTRO  Le pentole in ghisa sono pesanti e  si scaldano lentamente. Siccome possono arrugginirsi, è meglio  acquistarle con l’interno rivestito di materiali antiaderenti.

Altre Pentòle qui!